Gianluca Pittelli, Martina Maglia e Gabriele Muggeri conquistano tre medaglie ai “Campionati Nazionali Esordienti A”

0 di Jessica Mastroianni

L’Arvalia Nuoto Lamezia continua a volare in alto nelle classifiche nazionali di uno sport che sta regalando davvero grandi soddisfazioni in città. Le stesse che accompagnano gli atleti, gli allenatori e l’intera società che gestisce la piscina comunale “Salvatore Giudice” di Lamezia Terme.

Nonostante la pandemia, la conseguente riduzione delle ore di allenamento e tutti i fattori avversi, infatti, gli agonisti guidati da mister Massimo Borracci si stanno facendo valere anche fuori casa, collezionando riconoscimenti e tempi davvero di valore.

Questo è successo anche durante i “Campionati Nazionali Esordienti A” che si sono disputati in questo anno turbolento: ciascun atleta ha gareggiato nella propria sede, dando il meglio di sé in vasca, poi è stata la Federazione Italiana di Nuoto a stilare le classifiche nazionali, attribuendo punti e consegnando negli scorsi giorni importanti medaglie ai primi tre classificati.

Ed è proprio in questo contesto che si sono distinti ancora una volta tre lametini: Gianluca Pittelli, Martina Maglia e Gabriele Muggeri.

Il primo è riuscito a conseguire il secondo posto nei 200 metri misti e il terzo nei 100 metri rana; argento anche per Maglia nei 100 metri dorso; quinto posto, invece, per Muggeri nei 100 metri farfalla.

Unico rammarico di mister Borracci è che non fossero previste dal programma le gare dei 50 metri: «Lì tutti e tre gli atleti avevano i primi tempi nazionali, Pittelli nei 50 rana, Maglia nei 50 dorso e Muggeri nei 50 delfino – ha spiegato -. Resta, però, la grande soddisfazione. È la prima volta che l’Arvalia ottiene medaglie nazionali nel nuoto. È quindi davvero un grande orgoglio per noi!».